Top

Francia

INTRODUZIONE

Patria delle Rivoluzioni, delle invenzioni, delle correnti di pensiero e di forme d’arte. La sua storia, la sua gastronomia, la sua arte e la sua cultura la rendono la meta più amata e il Paese più visitato al mondo.
La prima caratteristica dei francesi che coglierete è la gentilezza formale che pervade ogni luogo: mezzi di trasporto, ristoranti, negozi.
Nonostante la modernità e la presenza di città con milioni di abitanti, come Parigi o Marsiglia, i piccoli centri e i villaggi rimangono ancora la caratteristica della Francia.
Infatti la nazione è ancora prettamente rurale e la sua diversità territoriale contribuisce alla sua ricchezza gastronomica, linguistica e culturale.
Pertanto se volete trascorrervi le vostre vacanze è consigliabile scegliere due luoghi alla volta da visitare, riservando ad altri viaggi la scoperta di questo splendido paese.

COSA VEDERE IN FRANCIA

Parigi e la regione Ile de France
Bretagna, Normandia e Costa Atlantica Settentrionale
Costa Atlantica meridionale e Bordeaux
Valle Della Loira e suoi Castelli
La Borgogna, Francia Centrale ed Alpina
La Provenza e la Costa Azzurra
Francia Pirenaica
Corsica
a

ARTE E CULTURA

La Francia è terra di cultura, d’arte e di pensiero filosofico. Con l’Illuminismo e la successiva Rivoluzione del 1789 questa nazione ha dato un impulso fondamentale alla nascita dello stato democratico in Europa.

Il patrimonio artistico ricchissimo inizia con l’Età Romana del 56 a.c.
Testimoni sono chiese ed edifici che spaziano dall’epoca romana, romanica ed a quella gotica. Palazzi, affreschi, dipinti e sculture che abbracciano i periodi artistici del rinascimento, classicismo, rococò, realismo, impressionismo, espressionismo fino all’arte moderna.
Troveremo nelle città francesi musei che possono soddisfare ogni nostra curiosità artistica. La città culturalmente più ricca rimane Parigi che offre musei straordinari in primis quello del Louvre.

COSA MANGIARE

I francesi amano il cibo ed amano presentarlo con piatti sofisticati ed eleganti. Ogni regione francese ha la sua cucina territoriale come ad esempio la bouillabaisse della Provenza, foie gras dell’Alsazia Lorena o del Pèrigord, la tarte tatin della regione della Loira.

Tipico francese è la Boulangerie, la panetteria, dove troviamo il famoso pane detto baguette.
I negozi di patisserie fanno assaporare solo con lo sguardo i dolci e i pasticcini grazie alla cura e bellezza con cui vengono preparati ed esposti nelle vetrine.

Tipici sono i Café, luoghi di ritrovo per scambi non solo di chiacchiere con gli amici ma di pensieri filosofici e di idee come nella vivace Parigi.

La Francia è la terra dei vini ed ognuno viene identificato dal territorio in cui viene prodotto come i rinomati Champagne e Bordeaux.

TRASPORTI

Il sistema di trasporto ferroviario (TGV o SCNF) è efficiente e puntuale consentendo di raggiungere comodamente ogni città.
Il sistema stradale ed autostradale è ben distribuito, rende possibile esplorare con tranquillità anche le zone più remote utilizzando l’auto.

o

CONCLUSIONI

Questo Paese ha la capacità di essere unica ma differente: aperta come Parigi ma chiusa come le realtà dei singoli villaggi.
Frenetica nelle grandi città ma modesta e riservata nelle aree rurali.
Legata alle tradizioni ma propensa al mondo esterno.
Fiera della sua lingua nazionale ma orgogliosa di quella regionale.
La Francia mi affascina per tutto questo perché racchiude tante diversità e queste a mio avviso ne sono l’aspetto più prezioso.
Vorrei con voi esplorarne ogni minimo aspetto cogliendone le immancabili contraddizioni.

0
Francia

Non ho mai pensato di andare a Parigi. Forse non ho mai compreso veramente perché le persone rimanessero catturate dal suo fascino e la chiamassero la città dell’amore. Quindi ho deciso senza programmi di trascorrere gli ultimi giorni dell’anno 2018 in